Zoo + Langhe = un ottimo compromesso tra grandi e piccini!

Il Parco Safari delle Langhe è il luogo giusto dove passare una diversa e piacevole giornata con la famiglia, a contatto con la natura e con gli animali ed unire magari alla visita dello zoo, un bel giro per le colline, approfittare di uno dei tanti itinerari a piedi della zona e abbinare un bel pranzo od una cena prima di rientrare nei numerosi e validi ristoranti, che offrono una prelibata cucina tradizionale.

Il Parco Safari, nato nel 1976, si sviluppa su di un’area di circa 70 ettari e un plus è certamente la splendida cornice panoramica!

Il parco popone diverse tipologie di visita: a piedi e in auto.

Gli animali liberi si trovano in due distinte aree recintate piuttosto ampie da percorrere in macchina: una dedicata agli animali feroci, leoni, tigri, lupi, l’altra ai grandi animali erbivori: bisonti, mufloni, ippopotami, capre. Il percorso segnalato di circa 5 Km dura un tempo adeguato perchè i bambini si divertano, senza stare troppo in auto.

Il percorso a piedi si snoda invece tra gli animali in gabbia e altri nei recinti alcuni divisi per zone geografiche (ad esempio: Africa, con gnu, zebre e struzzi; Australia con i canguri; Sud America, con lama, alpaca e lepri della Patagonia).

Si possono così osservare da vicino gli animali, nel complesso ben nutriti e tenuti discretamente, che sembravano a loro agio. Le scimmiette ad esempio sono molto vivaci e spassose, il giaguaro e la pantera misteriosi e alteri, e poi volpi, linci e gatti selvatici, dromedari e cammelli, maialini vitnemiti, tartaruge, ecc.

Le gabbie purtroppo non sempre sono delle dimensioni adatte e potrebbero essere migliorate. Sarebbe proibito e i cartelli lo dicono esplicitamente, ma qualcuno continua a dar da mangiare agli animali…

Le interessanti schede didattiche, poste in corrispondenza di ogni gabbia e recinto, informano sulle caretteristiche, le abitudine, l’area geografica di origine e provenienza degli animali, cosicchè l’esperienza oltre che divertente, i bambini possono vedere e in alcuni casi (come per pony e asini) toccare gli animali, sia anche istruttiva.

Il Parco comprende: un Rettilario (incluso nel biglietto) modesto, ma interessante; nel padiglione attiguo, uno shop e il museo contadino con aratri e carri d’epoca in esposizione; un simpatico bar a forma di tartaruga; un’area pic nic attrezzata vicina al bar con tavoli di legno liberi per chi vuole fare un pranzo al sacco; infine un piccolo parco giochi immerso nel verde (composto da tre scivoli, le altalene e poco altro), è un pò misero e trascurato e alcuni giochi sono addirittura rotti… avrebbere certamente bisogno di manutenzione, ma al Parco Safari delle Langhe non si viene per cercare attrazioni da luna park o spettacoli vari, bensì per entrare in contatto con il mondo animale, nella magnifica cornice naturale delle Langhe!

Costo (2014) ADULTI 13 euro / BAMBINI 9 euro – può sembrare caro, ma un posto come questa comporterà sicuramente costi di gestione piuttosto alti…

L’esperienza è stata sicuramente positiva, ai bambini è molto piaciuto (anche se potrebbero essere migliorati alcuni aspetti) e noi abbiamo apprezzato e goduto di questa scenografia unica!

 

Parco Safari delle Langhe Murazzano CN Frazione Rea – 12060 Murazzano(CN) – Tel. 0173.791142 – Cell. 338.5079432 (Da Murazzano sono presenti diversi cartelli con le indicazioni per raggiungere il Parco, seguire direzione Bossolasco per circa 3 km).